I Miserabili - Victor Hugo - Riassunto e commento
Tre croci - Con gli occhi chiusi - Il podere -...
Canne al vento e altri romanzi - Grazia Deledda - Riassunto e commento
  • Canne al vento e altri romanzi - Grazia Deledda - Riassunto e commento

Canne al vento e altri romanzi - Grazia Deledda - Riassunto e commento

F. Bignami
6,50 €
Tasse escluse

Grazia Deledda - Riassunto di: Canne al vento - Elias Portulo - L'Edera - La Madre

Canne al vento - Questo romanzo, probabilmente il più riuscito della De­led­­­da, accoglie in sé tutti gli elementi cruciali dell’opera del­la scrittrice.
In primo luogo c’è la Sardegna, qui descritta come terra aspra e ingenerosa con i suoi abitanti, ma anche ammantata di una bellezza selvaggia e animata da presenze notturne so­­prannaturali come fate, folletti e fantasmi.
Poi c’è il tema dell’amore colpevole, quello di Efix per Lia, che urta contro le rigide separazioni sociali, perché un ser­vo ha osato alzare gli occhi sulla padrona e quello di Noemi per Giacinto, che rasenta l’incesto.
Infine compare il tema del riscatto dal peccato, maturato at­traverso l’espiazione e la penitenza.

Quantità
Ultimi articoli in magazzino

Estratti:

Riassunti

Canne al Vento: Efix è l’anziano servo delle dame Pintor, Ester, Ruth e Noe­­mi, discendenti di un nobile casato ormai decaduto del pae­se di Galte, in Sardegna. Le donne vivono relegate nella loro casa in rovina e l’uomo coltiva l’ultimo podere rimasto loro degli immensi possedimenti di un tempo.
Efix con la sua abnegazione vuole espiare la colpa di aver, sia pur involontariamente, ucciso il padre delle sue padrone, don Zame, dopo aver aiutato la più giovane delle sorelle Pintor, Lia, a fuggire dalla tirannia del genitore.
All’improvviso giunge dal continente il figlio di Lia, Gia­cin­to, che è rimasto senza genitori. Efix auspica che il giovane diventi un sostegno per le zie, ma questi, al contrario, sper­pera ingenti somme di denaro prestategli da un’usuraia.
Tra Giacinto e l’umile paesana Grixenda nasce l’amore, ma le nobildonne si oppongono al matrimonio. Intanto Noe­mi, la più giovane e inquieta delle Pintor, è preda di un sen­timento ambiguo e morboso per Giacinto. Il ragazzo, per di­spor­re di altro denaro, arriva a falsificare la firma delle zie su di una cambiale e le Pintor sono costrette a vendere il po­deretto per salvare il nipote.
Giacinto lascia il paese e si tro­va un umile impiego mentre Efix inizia a condurre una vi­ta di vagabondaggio, mendicando il pane per espiare le sue colpe. Quando fa ritorno, ap­pren­de finalmente che Gia­cin­to sposerà Grixenda e che Noe­mi, a sua volta, ha accettato la proposta di matrimonio del ric­co cu­gi­no Predu. Ora Efix può finalmente morire in pa­­ce.

Elias Portulo: Questo romanzo si sviluppa intorno al tema della passione irrefrenabile che travolge gli esseri umani. Come in altre ope­­re della Deledda, il protagonista è afflitto da una co­scien­­za travagliata e da una diversità, che lo isola dalla co­mu­­nità in cui vive.
A questo mondo popolare sardo, che sa accettare senza sfor­­zo le norme e le tradizioni del clan, si oppone Elias, colpevole di un amore incestuoso, che vìola uno dei massimi ta­­bù. E questo amore è, insieme, per il giovane, ebbrezza, di­­­sperazione, rimorso, fatalità e peccato da espiare. La via d’u­scita sarà il rifugio nella vita religiosa, la repressione de­gli istinti, la sublimazione dello spirito purificato dal do­­lore.

L'Edera: Il titolo rimanda al personaggio di Annesa che, nel corso del romanzo, è più volte e scopertamente paragonata alla pianta rampicante.
Annesa, infatti, è come l’edera che si attacca al muro e non se ne distacca più, finché non si secca o finché il muro non cade.
In questa immagine il muro e, altrove, il tronco o l’albero, rap­­presentano la famiglia Decherchi, alla quale Annesa in­trec­­cia indissolubilmente il suo destino.
Di lei si dice che ave­va partecipato a tutte le vicissitudini del­la famiglia in cui la sorte l’aveva gettata come il vento di mar­zo getta il seme sul­­la roccia accanto all’albero cadente. An­nesa era cresciuta co­­sì, come l’edera, allacciandosi al vec­­chio tronco e lasciandosi travolgere dalla rovina che lo schian­tava.
Anche Paulu, invaghitosi della vedova Zana, non può fare a meno di ripensare ad Annesa, all’edera tenace e soffocante della quale egli solo conosceva gli abbracci e della quale sen­tiva di non potersi liberare mai più.
E ancora Paulu confessa a Ballore Spanu di avere una relazione clandestina con una donna, che è Annesa, della quale dice: “Anche lei mi aveva sempre amato: mi si avvinghiò, si strinse a me come l’edera alla pianta”.
La metafora dell’edera ricompare anche nelle ultime parole del romanzo, dove il ritorno di Annesa in seno alla famiglia Decherchi è espresso dall’immagine dell’edera che si riallaccia all’albero e lo copre pietosamente con le sue fo­glie, perché il vecchio tronco ormai è morto.

La Madre: Romanzo breve dall’intreccio esile la cui struttura è tutta costruita in funzione del finale, sapientemente orchestrato, in cui culmina la suspance.
Premesse della vicenda sono, da una parte, la relazione clandestina di Paulo e Agnese e, dall’altra, il ruolo della madre che richiama il figlio sacerdote ai suoi doveri. Si assiste a un calibrato crescendo di tensione attraverso la serie di colloqui tra madre e figlio e, infine, attraverso la minaccia di Agnese di denunciare al popolo Paulo.
Ma se Paulo vince la sua battaglia contro se stesso, la ma­dre ne muore in silenzio, uccisa dal suo stesso amore per il fi­­glio.

La produzione di Grazia Deledda prende le mosse da una poetica veristica per poi maturare problematiche molto moderne, innestando nel naturalismo regionalistico una sensibilità nuova che si colloca ai confini del Decadentismo. Al centro delle sue opere campeggia la rappresentazione del­la sua terra: la Sardegna.
La Sardegna è descritta realisticamente nei suoi particolari geo­grafici, ma assurge anche a mondo del mito, della leggenda e della magia, trasfigurata in un luogo simbolico. È un mon­do remoto, regolato da consuetudini arcaiche e pa­triar­­cali. Essa vive attraverso la rappresentazione dei suoi caratteri, che spaziano dalla storia ai costumi, dalla religiosità al paesaggio.
Quest’ultimo assume un significato sempre più profondo nell’arco della vicenda artistica dell’autrice, passando da ingenua descrizione nelle prime opere a complemento dei sentimenti dei personaggi nei romanzi più maturi.
Questa rispondenza della natura ai tumulti interiori è di certo un tratto estraneo al verismo, come anche il fatto che l’autrice non segua propositi di “oggettività”.
Un aspetto frequente nei romanzi di Grazia Deledda è rap­presentato dai pellegrinaggi.

2025-S7F7S
2 Articoli

Potrebbe anche piacerti

Orlando Furioso - Ludovico Ariosto - Riassunto

Orlando furioso - Ludovico Ariosto - Riassunto
8,00 €
Non disponibile

Riassunto dei Promessi Sposi - Alessandro Manzoni - Edizioni Bignami

I promessi sposi - Alessandro Manzoni - Riassunto
9,00 €

Mastro Don Gesualdo - Giovanni Verga - Riassunto

Mastro Don Gesualdo - Giovanni Verga - Riassunto
7,00 €

La Coscienza di Zeno - Italo Svevo - Riassunto

La Coscienza di Zeno -  Italo Svevo - Riassunto
7,00 €

Senilità - Italo Svevo - Riassunto

Senilità - Italo Svevo - Riassunto
7,00 €

Decamerone - Giovanni Boccaccio - Riassunto

Decamerone - Giovanni Boccaccio - Riassunto
8,00 €
Non disponibile

Madame Bovary - Gustave Flaubert - Riassunto

Madame Bovary - Gustave Flaubert - Riassunto
6,50 €

Il Principe e altri scritti - Niccolò Machiavelli - Riassunto e commento

Il Principe e altri scritti - Niccolò Machiavelli - Riassunto e commento
6,50 €
Non disponibile

Piccolo mondo antico e altri romanzi - Antonio Fogazzaro - Riassunto

Piccolo mondo antico e altri romanzi - Antonio Fogazzaro - Riassunto
6,50 €

Le confessioni di un italiano - Ippolito Nievo - Riassunto

Le confessioni di un italiano - Ippolito Nievo - Riassunto
7,00 €

Una vita - Italo Svevo - Riassunto e commento

Una vita - Italo Svevo - Riassunto e commento
6,50 €

Il Piacere - Gabriele D'Annunzio - Riassunto e commento

Il Piacere - Gabriele D'Annunzio - Riassunto e commento
7,50 €

Il ritratto di Dorian Gray - Oscar Wilde - Riassunto e commento

Il ritratto di Dorian Gray - Oscar Wilde - Riassunto e commento
6,50 €

Novelle per un anno - Luigi Pirandello - Scelta e riassunto

Novelle per un anno - Luigi Pirandello - Scelta e riassunto
6,50 €

Il fu Mattia Pascal e altri romanzi - Luigi Pirandello - Riassunto

Il fu Mattia Pascal e altri romanzi - Luigi Pirandello - Riassunto
7,00 €

Il teatro di Pirandello - Scelta, riassunto e commento

Il teatro di Pirandello - Scelta, riassunto e commento
6,50 €

Tre croci - Con gli occhi chiusi - Il podere - Federigo Tozzi - Riassunto e commento

Tre croci - Con gli occhi chiusi - Il podere - Federigo Tozzi - Riassunto e commento
6,50 €

I Miserabili - Victor Hugo - Riassunto e commento

I Miserabili - Victor Hugo - Riassunto e commento
6,50 €

Il romanzo italiano nell'Ottocento e nel Novecento - Trame e notizie

Il romanzo italiano nell'Ottocento e nel Novecento - Trame e notizie
10,00 €