Atlante di Anatomia - Conosci il tuo corpo
Economia aziendale - Istituti Tecnici e...
La Tesina Uno: Spunti, idee, consigli per 100 tesine interdisciplinari - Esame di Stato - Prova orale
  • La Tesina Uno: Spunti, idee, consigli per 100 tesine interdisciplinari - Esame di Stato - Prova orale

La Tesina Uno: Spunti, idee, consigli per 100 tesine interdisciplinari - Esame di Stato - Prova orale

L. Gaudio
9,50 €
Tasse escluse

Testo per la preparazione della Tesina di Maturità

Il termine tecnico è “percorso di approfondimento interdiscipli­na­re”, ma volutamente usiamo quello un po’ meno ortodosso di “te­­si­na”. Le mie tesine sono strutturate in questo modo: ognuna ha un titolo genericissimo. In realtà il vostro percorso po­trà avere un titolo ben più lungo. Poi ci sono dei sottotitoli, ma che potrebbero diventare il titolo della vostra tesina, la quale potreb­be avere altri e diversi sottotitoli o, talvolta, un’introduzione, ma che nel­la vostra tesina potrebbe diventare la conclusione. Il vostro discor­so potrebbe dimostrare una tesi completamente diversa da quella da me esposta (...).

Quantità

Decalogo dello studente che deve affrontare l’orale dell’esame di maturità
1)    Punta sulla tesina: devi sapere infatti che il tuo colloquio incomincerà con essa e, si sa, chi bene incomincia è a metà dell’opera. Inoltre i professori della commissione sono invitati a inserirsi nel discorso in modo organico, e quindi cercheranno, anzitutto, di fare domande a partire dall’argomento che tu avrai scelto e sviluppato nel primo quarto d’ora dell’esame.
2)    Non trascurare comunque lo studio di tutto il programma: i pro­­fessori, infatti, sono autorizzati a fare domande sul program­ma svolto di ogni singola materia. A proposito, controlla, prima che sia firmato dai tuoi compagni, il programma svolto presentato dall’insegnante e verifica che gli argomenti scritti corrispondono a quelli realmente svolti in classe. Quando ripassi, pren­di come punto di riferimento gli argomenti del programma.
3)    Controlla, dopo aver svolto lo scritto, sui giornali o con i tuoi com­pagni o con i professori, la correttezza delle tue prove scritte poiché il colloquio termina con una discussione degli elabo­ra­ti.
4)    Preparati a dover rispondere alla domanda di quali saranno i tuoi studi futuri, perché c’è sempre qualche commissario curioso che tende a farla e si fa bella figura ad avere le idee chiare in questo senso.
5)    Scegli per la tesina un argomento di tuo interesse perché: a) sa­­rà più piacevole e meno pesante lo studio; b) sarà più facile ri­­spon­­de­re alle eventuali domande di approfondimento dei com­missari, perché l’argomento della tua tesina sarà tuo già da tem­po, per cui avrai sicuramente fatto altre letture e ap­pro­fon­di­men­ti su quell’argomento, che non è stato scelto secondo la lo­gica “questo è un argomento che potrebbe piacere ai profes­so­ri”.
6)    Non esagerare con il multimediale, perché ci sono molti docenti che pensano che la tesina multimedia­le sia, il più delle volte, uno specchietto per allodole, cioè sia fatta per abbagliare la commissione. Occorre quindi far sì che ci sia un’originalità di contenuti, oltre alla bellezza estetica.
7)    Osa il nuovo. Sembra in contraddizione con il punto preceden­te, ma tieni presente che, laddove ci siano pochi alunni, o nessuno oltre te, che utilizzano una bella presentazione multimediale in power point oppure un ipertesto in html visto con un bel video proiettore, o una videocassetta o un ascolto musicale, questi elementi possono colpire positivamente per la loro originalità (ma non dimenticare mai di ripassare i programmi!).
8)    Differenzia gli argomenti, cioè fai in modo di non portare lo stes­­so percorso di approfondimento di un tuo compagno, o quan­­to meno cerca tagli diversi, impostazioni o punti di vista ori­­ginali. La questione è ancora più delicata per le classi con la spe­­ri­men­tazione Brocca che hanno lavorato sulla cosiddetta “area di progetto”. In quel caso il rischio per i commissari è quel­­lo di sorbir­si una ventina di tesine molto simili tra loro, e que­­sto, dopo un anno di lavoro e sotto la calura estiva, potreb­be essere davvero troppo.
9)    Abbi fiducia in te stesso: la migliore e più importante risorsa per superare quest’esame sei tu. Mostra quali sono i tuoi interessi e le tue passioni e sfruttali per fare una tesina interessante e originale, soprattutto come contenuti.
10)    Dai un titolo alla tua tesina. Potrà sembrare una cosa scontata o banale, ma mi è capitato di dover chiedere a qualche candidata quale era il titolo della sua tesina. Addirittura, in un caso, la candidata non ha saputo rispondere a questa domanda elementare, confermando in me l’impressione di confusione che emergeva dalla sua esposizione. Dare un titolo, invece, mostra chiaramente che non si sta girando a vuoto; mostra che c’è una tesi chiara, una idea di fondo, o quanto meno un ambito preciso in cui si circoscrive il discorso.
L’atteggiamento
Una delle cose più importanti da osservare nel corso del colloquio è l’atteggiamento da tenere di fronte alla commissione. In alcu­ni casi, infatti, non è necessario che voi sappiate tutto il contenuto dei programmi, fino all’ultima virgola. La cosa importante è che voi sappiate giustificare le vostre affermazioni. Talvolta, quindi, anche una risposta sbagliata può essere convertita in un elemento positivo se sapete spiegare cosa vi ha spinto a rispondere in un certo modo. Ancora più qualificante è il fatto che voi dimostriate una ca­pacità critica. Pertanto sappiate che dovete sempre affermare cose di cui siete certi, o che siete in grado di sostenere di fronte alla com­missione. Non dite cose di cui non siete convinti, anche se le tro­vate scritte più in là in questo stesso libro, perché questo potreb­be ritorcersi contro di voi. Fate piuttosto lo sforzo di arrivare a una vo­stra tesi su un certo argomento, piuttosto che affermarne una che non vi risulta sia vera.

2428-S7C4S
100 Articoli

Scheda tecnica

Tipo Scuola
Scuole Superiori
Numero Pagine
316
Altezza
165
Larghezza
120
Profondità
19
Peso
200

Scarica

la tesina 1 - 2428

tracce per la preparazione della tesina per l'esame di maturità

Scarica (56.32k)

Potrebbe anche piacerti

Primaprova - Il tema e...

Primaprova - Il tema e altro - Preparazione all'esame di stato - Tracce, analisi testuali, suggerimenti, schemi
7,50 €

La Tesina Due: Spunti,...

La Tesina Due: Spunti, idee, consigli per lo svolgimento delle tesine interdisciplinari - Esame di Stato - Prova orale
8,50 €

Colloquio di Maturità -...

Colloquio di maturià - Percorsi interdisciplinari per la preparazione all'Esame di Stato
12,00 €

Prima prova - Argomenti...

Prima prova - Argomenti storici - Per l'esame di stato conclusivo
6,50 €

Prima prova - Argomenti...

Prima prova - Argomenti generali - Per l'Esame di Stato conclusivo
10,00 €