Tutto Gramsci - La vita e le opere. Il...
Benvenuti in Italia! - Corso di grammatica...
Italo Svevo - Vita e Opere - Temi critici della Coscienza di Zeno e della narrativa sveviana
  • Italo Svevo - Vita e Opere - Temi critici della Coscienza di Zeno e della narrativa sveviana

Italo Svevo - Vita e Opere, Temi critici su Coscienza di Zeno e narrativa

I. Bertelli
8,50 €
Tasse escluse

Italo Svevo, tutto l’indispensabile sulle opere

Dopo la presentazione delle coordinate storiche, della vita e della produzione dell’autore si affronta il romanzo Una vita con la sua novità spirituale e psicologica, poi Senilità e La Coscienza di Zeno. Analisi puntualissime, con grande attenzione ai contenuti, ai personaggi, agli aspetti tematici e stilistici. Temi affrontati dalla critica su questo autore (Svevo e Trieste, la cultura di Svevo, il linguaggio).

Quantità

Estratto:

La letteratura italiana agli inizi degli anni Venti, soprattutto nel campo della prosa, registra due tendenze fondamentali: l’una, ispirata alla Ronda, che insiste sul disimpegno politico e sociale dello scrittore e considera la letteratura come pura arte, come poesia e quindi come disciplina formale e culto dello stile; l’altra che tende verso la narrativa vera e propria, nel tentativo di superare il frammentismo e l’autobiografismo lirico, per approdare al romanzo (Torri, Borgese, ecc.).
— Resta comunque, in ambedue i casi, quel carattere ac­ca­­­­­de­mico e provinciale, che non permette alla nostra nar­ra­ti­­va di inserirsi nel quadro della letteratura europea, la quale ha già espresso la crisi dei moduli tradizionali attraverso l’o­­pe­­­­ra di grandi scrittori, come Thomas Mann, Marcel Proust, James Joyce, Majakovskij, Kafka e molti altri, i qua­li si so­­­no fatti interpreti della nuova sensibilità decadentistica, ana­­liz­­zando lo squilibrio dell’uomo nella società contemporanea, so­spinti, in questa ricerca, anche dalla scoperta del­l’in­con­scio da parte di Freud, che ha elaborato la sua psicanalisi.
— Gli unici due autori che, a metà degli anni Venti, conseguono una dimensione europea nella nostra letteratura, rinnovandone profondamente i contenuti e i moduli espressivi, sono Pirandello nel teatro (come abbiamo visto) e Svevo nella narrativa.
Italo Svevo quasi unanimemente è considerato dalla cri­tica il creatore del romanzo psicologico moderno, colui che av­viò la nostra narrativa al respiro che anima il romanzo mo­derno.
— Svevo fu il primo ad affrontare la crisi dell’uomo contemporaneo, che non riconosce più nella società in cui vive un’età di progresso, ma una prigione entro cui si dibatte senza speranze e senza certezze. I suoi personaggi infatti sono interpreti dell’insofferenza e dell’alienazione dell’uomo moderno, in contrasto con l’orientamento di una vita già predestinata, alla quale non è in grado di opporsi.

0130-S1D8S
10 Articoli
2018-08-08

Potrebbe anche piacerti

Tutto Gramsci - La vita e le opere. Il pensiero, l'attività politica e la critica letteraria

Tutto Gramsci - La vita e le opere. Il pensiero, l'attività politica e la critica letteraria
9,00 €

Verga - Pirandello - Svevo - Vita, Personalità, Opere

Verga - Pirandello - Svevo - Vita, Personalità, Opere
8,50 €

Letteratura italiana - Il Novecento - Maturità

Letteratura italiana - Il Novecento - Maturità
11,00 €

La Coscienza di Zeno - Italo Svevo - Riassunto

La Coscienza di Zeno -  Italo Svevo - Riassunto
7,00 €

Senilità - Italo Svevo - Riassunto

Senilità - Italo Svevo - Riassunto
7,00 €

Una vita - Italo Svevo - Riassunto e commento

Una vita - Italo Svevo - Riassunto e commento
6,50 €

Il romanzo italiano nell'Ottocento e nel Novecento - Trame e notizie

Il romanzo italiano nell'Ottocento e nel Novecento - Trame e notizie
10,00 €