Prontuario di Analisi Grammaticale - Oltre 1000...
Analisi del testo - Tipologia A - Metodo ed...
Come rappresentare i genitori... e vivere felici - Il manuale del perfetto rappresentante dei genitori
  • Come rappresentare i genitori... e vivere felici - Il manuale del perfetto rappresentante dei genitori

Come rappresentare i genitori... e vivere felici - Il manuale del perfetto rappresentante dei genitori

Rita Di Goio
7,00 €
Tasse escluse

Immaginiamo la scena: in una sala tanti volti sconosciuti e il capo d’isti­tu­to pronto ad accogliere noi dell’Associazione genitori. Una breve presentazione, i saluti e poi silenzio. Da un lato i rappresentanti dell’A.Ge., dall’altro i genitori e nel mezzo un grande punto interrogativo.
Da che parte iniziare? L’esperienza aiuta. Innanzitutto è stabilito che uno solo di noi parlerà. Gli altri potranno intervenire quando lo riterranno opportuno, ma è importante capire che stiamo mettendo in scena una simulazione di assemblea dei genitori, che potrà essere utile come elemento di raffronto soprattutto per coloro che si trovano per la prima volta a confrontarsi con il mondo della scuola. Pochi minuti e sia­mo pronti: a me gli occhi!

Quantità
In Stock

Le persone di spettacolo e i politici sanno che è buona regola iniziare e con­­cludere con i ringraziamenti; oltre che di accortezza si tratta anche di buo­­na educazione. Perché non ringraziare chi ha reso possibile l’incontro: il di­­rigente scolastico, il presidente del Consiglio d’Istituto, l’insegnante Fun­zio­ne stumentale, i custodi che garantiscono l’apertura?
Ed esiste anche un altro buon motivo. Negli in­con­­­tri sul­­la prevenzione della violenza gli esperti non tra­­la­scia­no mai di sottolineare l’importanza di una cor­retta “alfa­be­­tizzazione emozionale”. È fondamentale co­municare agli altri i sentimenti che si pro­va­no, ne­gativi o positivi che essi siano. Perciò il pas­so suc­cessivo è un sincero rin­­graziamento a coloro che han­­no lasciato altri impegni per essere presen­ti: grazie per la loro sensibilità e disponibilità.
È giunto il momento di presentarsi, di dire chi siamo e che obiettivi intendiamo raggiungere con questo incontro. Noi del­l’Associazione genitori ritenia­mo che i rappresentanti siano uno dei potenziali inespressi della scuo­la. Sono persone disposte a sacrificare il proprio tempo libero per il benessere dei nostri figli, persone che hanno chiari i valori della solidarietà e del volontariato.
Se la loro presenza a scuola non produce frutti adeguati questo può significare soltanto che per qualche motivo incontrano difficoltà di tipo organizzativo o amministrativo che si frappongono tra il loro desiderio di essere utili e la sua realizzazione concreta. Liberare queste energie nascoste è proprio lo scopo degli incontri che organizziamo già da diversi anni.

2511-S
3 Articoli

Scheda tecnica

Tipo Scuola
Pubblico
Numero Pagine
64
Altezza
210
Larghezza
140
Peso
136

Riferimenti Specifici