Pacchetto Imparare lo Spagnolo
Pacchetto Imparare l'Inglese

Pacchetto Imparare il Francese

Bisogno di ripassare la grammatica francese imparata durante le scuole superiori? Necessità di un aiuto durante lo studio della lingua? Voglia di esercitarsi in francese con esercizi mirati?

Questo pacchetto fa al caso vostro: manuale di grammatica, quaderno di esercizi, approfondimenti e schemi sui verbi francesi.


8,00 €
6,80 € Risparmia 15%


5,00 €
4,25 € Risparmia 15%


11,00 €
9,35 € Risparmia 15%


9,50 €
8,08 € Risparmia 15%


6,50 €
5,53 € Risparmia 15%

40,00 €
34,00 € Risparmia 15%
Tasse escluse
Quantità

Descrizione Pacchetto

Pacchetto di lingua francese delle Edizioni Bignami, adatto allo studio e al ripasso della lingua, con scheda riassuntiva sui verbi e compendio sulle coniugazioni.

Descrizioni Libri Pacchetto

Compendio di verbi francesi

Il volume, oltre a fornire alcune nozioni grammaticali indispensabili, come la costruzione della frase interrogativa e negativa, l’uso dei verbi impersonali e riflessivi e via dicendo, mette lo studente in condizione di saper coniugare, con la massima facilità, qualsiasi verbo francese grazie alla guida dei Verbi Modello, di cui si riporta la coniugazione completa.Vengono illustrati i verbi regolari (con variazioni ortografiche nella loro completa coniugazione), irregolari e difettivi. Nei due indici conclusivi (uno dall’italiano al francese, l’altro dal francese all’italiano) si trova indicato il verbo modello e la pagina dove è coniugato. Da associare al libro Les verbes edito sempre dalle Edizioni Bignami.


Estratto:

Le coniugazioni
I verbi francesi hanno 4 coniugazioni. La desinenza del­l’Infinito distingue il verbo come appartenente alla 1ª, 2ª, 3ª, 4ª coniugazione.
1ª coniugazione    desinenza del­l’Infinito    er
Es.:    parl-er, chant-er
2ª coniugazione    desinenza del­l’Infinito    ir
Es.:    fin-ir, participio presente fin-issant    
part-ir, participio presente part-ant
3ª coniugazione    desinenza del­l’Infinito    oir
Es.:    recev-oir
I verbi di 3ª coniugazione che non terminano in -evoir sono irregolari.
4ª coniugazione    desinenza del­l’Infinito    re
Es.:    rend-re, romp-re

Verbi regolari
I verbi regolari francesi si coniugano dividendo il tema dalla desinenza dell’Infinito.
La formazione dei tempi composti si ottiene aggiungendo al corrispondente tempo semplice di avoir (o être), il Participio passato del verbo da coniugarsi.
Es.:    J’ai parlé, nous avions parlé, ils auront parlé, ayant parlé ecc.

Scheda tecnica

Tipo Scuola
Scuole Superiori
Numero Pagine
287
Altezza
150
Larghezza
105

Comoda scheda riassuntiva dei Verbi francesi, con tabelle riassuntive di grammatica e sintassi, organizzate in schemi, regole ed esempi che aiutano in fase di studio, e successivamente in fase di ripasso.


Scheda plastificata dei Verbi francesi, con schemi, regole ed esempi in tavole a colori:

Coniugazioni

Formazione dei tempi

Modi e tempi di coniugazione

Verbi transitivi e intransitivi

Verbi impersonali

Coniugazione del 1° gruppo

Coniugazione del 2° gruppo

Coniugazione del 3° gruppo

Principali verbi irregolari e difettivi

Tabella delle desinenze

Ausiliare ÊTRE

Ausiliare AVOIR

Uso degli ausiliari

Il participio passato

Discorso diretto e indiretto

I verbi nelle subordinate

Indicativo e congiuntivo

Il participio presente

Il gerundio

Infinito con o senza preposizione

La forma negativa

La forma interrogativa

La forma interrogativa-negativa

Gallicismi

Costruzione della forma passiva

La coniugazione riflessiva

Verbi pronominali

Scheda tecnica

Tipo Scuola
Scuole Superiori
Numero Pagine
10
Altezza
240
Larghezza
160
Profondità
3
Peso
40

Manuale di grammatica francese

I prin­ci­pa­li punti della grammatica francese raggruppati in tre parti:
1. Grammatica
2. Come esprimere...
3. Trappole da evitare...
Il nostro approccio non pretende di essere esaustivo ma tende ad un ri­sul­tato pratico più immediato: aiutare l’apprendimento della lingua stra­niera mediante la comunicazione orale o scritta.
Il testo può interessare studenti di vari livelli, dai principianti a coloro che già posseggono una preparazione avanzata.
Non si tratta di una grammatica tradizionale ma di uno strumento di­dat­ti­co di consultazione con il quale si può acquisire una certa com­pe­ten­za della lingua scritta nonché sviluppare una capacità co­mu­ni­ca­ti­va cor­retta ed immediata.


Grammatica francese

Gli obiettivi per noi prioritari, sono risultati la chiarezza espositiva e la massima sinteticità nelle spiegazioni ed esemplificazioni delle strutture morfo-sintattiche per meglio soddisfare le più svariate esigenze didattiche.
Tenuto conto che il nostro scopo era di ottenere un buon rapporto fra la lingua di appartenenza e il francese, abbiamo scelto come lingua vei­co­lare l’italiano al fine di acquisire una maggiore immediatezza nella com­prensione e dare un maggiore aiuto allo studente il quale, si­cu­ra­men­te, preferisce fare riferimento ai termini tecnici già noti nella pro­pria lingua.
Nella sua prima parte esplicativa, il manuale può essere utilizzato per im­parare i principali punti della grammatica o ancora per rivedere le par­ti grammaticali necessarie alla costruzione della frase; nella seconda par­te, si evidenziano le molteplici operazioni utilizzate dal locutore per co­municare: come quantificare, qualificare, paragonare, dove, quando, in che modo, ecc... Infine, nella terza ed ultima parte sono state trattate alcune particolarità, alcuni modi propri alla lingua francese, delineando così analogie e diversità fra le due lingue.
A fine volume, l’indice analitico richiama la struttura e i concetti trattati nelle varie parti del manuale.
Il testo è affiancato da un volume di Esercizi che risponde alla me­de­si­ma metodologia e agli stessi contenuti contemplando situazioni e te­ma­ti­che con vari livelli di difficoltà.
I richiami grammaticali complementari, le tavole di coniugazione e le chiavi di correzione completano questo prezioso ausilio di studio.

Scheda tecnica

Tipo Scuola
Scuole Superiori
Numero Pagine
174
Altezza
210
Larghezza
135

Quaderno di esercizi di grammatica francese

• Prima parte: Come utilizzare alcuni rudimenti della lingua:    
si troveranno qui riuniti i principali punti grammaticali utili alla costruzione della frase (il nome, l’aggettivo, il verbo, ecc.)
• Seconda parte: Come costruire la frase?    
(L’affermazione, la negazione, il discorso indiretto, ecc.)
• Terza parte: Come esprimere?    
Per risolvere tutte le situazioni al servizio dell’espressione (paragonare, ipotizzare, dare suggerimenti, ecc.)
Alcuni richiami grammaticali accompagnano i punti più critici della lingua.
Inoltre, un’appendice soddisfa, in modo particolare, i dubbi che possono sorgere a livello terminologico o sintattico così come le tavole di coniugazione rappresentano un ulteriore ausilio di apprendimento di facile consultazione.


Indice
1. Come utilizzare ...?
Gli accenti
Il genere e il numero
L’articolo determinativo
L’articolo indeterminativo
I possessivi
I dimostrativi
Gli indefiniti
I pronomi personali
I relativi
Gli avverbi
Le preposizioni
I verbi
I modi impersonali
Il modo indicativo
Il modo condizionale
Il modo congiuntivo
Indicativo o congiuntivo?
L’imperativo
2. Come costruire la frase?
L’affermazione e la negazione
L’interrogazione
L’esclamazione
La forma passiva
I verbi di apprezzamento
Rafforzare un’azione
Lo stile indiretto
La concordanza dei tempi
3. Come esprimere?
La presentazione
La quantificazione
La qualificazione
Il paragone
L’azione e i suoi aspetti
La localizzazione nello spazio
La situazione nel tempo
Le relazioni logiche
Le modalità
Dubbi
Tavole di coniugazione
Chiavi

Indice analitico

Scheda tecnica

Tipo Scuola
Scuole Superiori
Numero Pagine
135
Altezza
210
Larghezza
135
Peso
148

Schede sui verbi francesi.

Il volume è un testo, per così dire, “interattivo”, in quanto si presenta come una nutrita raccolta di schede da compilare per l’apprendimento dei verbi francesi e della loro coniugazione (che, ça va sans dire, possono risultare piuttosto ostici per chi vuole cimentarsi con questa lingua). Il libro comprende anche un’Introduzione dove sono esposte le regole per coniugare i verbi e un’Appendice pensata per facilitare la compilazione delle schede stesse (e che illustra le desinenze, i verbi ausiliari e i tempi primitivi dei principali verbi regolari e irregolari: savoir, sachant, su, je sais, je sus). È il perfetto completamento del volume Verbi francesi edito da Edizioni Bignami.


Estratto:

Per la coniugazione dei verbi francesi è importante sapere che i tempi verbali si dividono in tempi primitivi e tempi derivati.
 
– I tempi primitivi sono cinque e servono a formare tutti gli altri tempi. Per questo è molto importante sapere quali sono.
– I tempi derivati sono quelli che si formano dai tempi primitivi. Per questo è molto importante sapere da quali tempi derivano.
♦ L’infinito presente (infinitif présent) serve a formare: il futuro (futur) e il condizionale  presente (conditionnel présent).
Si aggiungono al tema dell’infinito presente le desinenze:
– ai, as, a, ons, ez, ont per il futuro;
– ais, ais, ait, ions, iez, aient per il condizionale presente.
NOTA – Per i verbi:
– in OIR, si sopprime il dittongo oi della desinenza dell’infinito prima di aggiungere le desinenze relative;
– in RE, si sopprime l’e finale dell’infinito prima di aggiungere le desinenze relative.
♦ Il participio presente (participe présent) serve a formare: l’indicativo pre­sente (indicatif présent) plurale, l’indicativo imperfetto (indicatif imparfait), il congiuntivo presente (subjonctif présent) e l’imperativo (impératif)  plu­rale.
Per la formazione di questi tempi verbali si sostituisce la desinenza -ant del participio presente con:
– le desinenze ons, ez, ent per l’indicativo presente plurale;
– le desinenze ais, ais, ait, ions, iez, aient per l’indicativo imperfetto;
– le desinenze e, es, e, ions, iez, ent per il congiuntivo presente;
– le desinenze ons, ez ed eliminando il soggetto per l’imperativo plurale.
NOTA – I verbi in OIR:
– cambiano -evant in -oivent per formare la 3ª persona plurale dell’indicativo e del congiuntivo presente;
– cambiano -evant in -oive, -oives, -oive per formare il singolare del congiuntivo presente.
♦ Il participio passato (participe passé) serve a formare tutti i tempi composti.
♦ La 1ª persona singolare dell’indicativo presente (indicatif présent) serve a formare l’imperativo (impératif) singolare, oltre a formare la 2ª e la 3ª persona sempre dell’indicativo presente singolare, nei seguenti modi:
– se la 1ª persona termina per e, la 2ª termina per es e la 3ª per e;
– se la 1ª persona termina per s, la 2ª termina per s e la 3ª per t;
– se la 1ª persona termina per ds, la 2ª termina per ds e la 3ª per d;
– se la 1ª persona termina per x, la 2ª termina per x e la 3ª per t.
♦ Il passato remoto (passé simple) serve a formare il congiuntivo imperfetto (subjonctif imparfait), aggiungendo alla vocale iniziale della desinenza della 1ª persona del singolare le desinenze: sse, sses, t (con accento circonflesso sulla vocale) ssions, ssiez, ssent.
♦ Un verbo regolare si coniuga in tutti i tempi e in tutte le persone secondo il modello del gruppo al quale appartiene.
Nella formazione dei tempi derivati dei verbi regolari è necessario ricordarsi le note ortografiche riguardanti certi verbi.
♦ Un verbo irregolare si allontana dalle regole della formazione dei tem­pi. Certi verbi sono irregolari solamente nei tempi primitivi, altri sono irregolari sia nei tempi primitivi che nei tempi derivati.
♦ Le irregolarità esistono solamente nei tempi semplici.
A pag. 63 sono riportati i tempi primitivi dei verbi regolari e dei principali verbi irregolari.
Per un completo studio dei verbi francesi si consiglia l’utilizzo del volume Verbi francesi, edito da Edizioni Bignami, contenente un nutrito Di­zio­na­riet­to di verbi francesi e dei corrispettivi verbi modello.

Scheda tecnica

Tipo Scuola
Scuole Superiori
Numero Pagine
64
Altezza
210
Larghezza
150
Peso
86