Esame di Italiano 3: Parte II - Il Novecento -...
Esame di Italiano 2: Il Cinquecento, il...
Esame di italiano 3 : Parte I - L'Ottocento - Scuole Superiori
  • Esame di italiano 3 : Parte I - L'Ottocento - Scuole Superiori

Esame di Italiano 3: Parte I - L'Ottocento - Scuole Superiori

E. Bignami
9,00 €
Tasse escluse

Riassunto di letteratura italiana

Questo volume si apre con l’età napoleonica, Monti e Foscolo. Romanticismo in Europa, Romanticismo italiano e i suoi autori minori (Porta, Berchet, Pellico, Gioberti, Tommaseo, Mazzini, De Sanctis, Nievo). Quindi Manzoni e Leopardi per poi passare alla fase del Realismo, compresa tra l’Unità d’Italia e la fine dell’Ottocento. La Scapigliatura, Capuana e i veristi, Carducci e infine Verga.

Quantità

1. Con il termine di “Età napoleonica” si vuole definire il periodo storico successivo alla Rivoluzione francese (1789), che ci conduce fino alla Restaurazione (1815). Il termine usato per definire questo momento storico richiama la figura predominante in quell’epoca: Napoleone Bonaparte, le cui campagne militari incisero notevolmente non solo sulla storia europea ma anche, in particolare, sulla configurazione territoriale della penisola italiana.
2. Questo periodo storico, da un punto di vista socioculturale, si definisce anche preromantico o neoclassico. Tali definizioni pongono l’accento sulle correnti artistico-letterarie del tempo, piuttosto che sull’evento storico.
 CONTESTO STORICO
1. Le idee rivoluzionarie che in Francia portarono il popolo alla ribellione durante la Rivoluzione francese, si diffusero in Italia all’arrivo dell’esercito francese, comandato dal generale Napoleone Bonaparte, impegnato in un’azione diversiva contro l’esercito austriaco, attaccato contemporaneamente in Germania.
La campagna d’Italia registrò repentini e clamorosi successi e terminò con la pace di Campoformio (1797), nella quale l’Austria riconobbe le conquiste francesi in Italia e in Belgio e ottenne in cambio la Repubblica veneta. Nel triennio giacobino (1796-99) in Italia furono fondate varie repubbliche sul modello francese, dopo l’allontanamento dei vecchi sovrani. Nel 1797 nacquero la Repubblica Cisalpina, formata dall’unione della Repubblica Transpadana con quella Cispadana, e la Repubblica Ligure; nel 1798 quella Romana e infine, nel 1799, quella Partenopea.
Dopo la spedizione in Egitto (1798-1799) Napoleone ritornò in Francia dove, con un colpo di stato, assunse il potere consolare, affiancato da altri due consoli: Ducos e Sieyès. Scese nuovamente in Italia nel 1800 dove vinse gli austriaci a Marengo. Fu proclamata la seconda Repubblica Cisalpina che infine, nel 1802, fu ribattezzata Repubblica italiana, con capitale Milano. Nel 1804, Napoleone si proclamò Imperatore dei Francesi e, nel 1805, Re d’Italia, trasformando la Repubblica italiana in Regno d’Italia. Nel Meridione d’Italia, il Regno di Napoli, prima governato da Giuseppe Bonaparte, nel 1808 passò sotto il governo di Gioacchino Murat, maresciallo di Napoleone. Con il fallimento della campagna napoleonica in Russia (1812), ha inizio il declino dell’Imperatore: con la sconfitta di Lipsia prima (1813) e di Waterloo poi (1814) crolla l’impero e così il predominio francese in Italia, che ritorna sotto il dominio austriaco.
2. Con l’avvento dell’età napoleonica si diffusero in Italia le idee patriottiche e il desiderio di un rinnovamento civile e culturale che porteranno alla nascita delle aspirazioni risorgimentali. Successivamente, con la costituzione del Regno d’Italia nasce anche uno spirito nazionale e si osserva un cambiamento nel ruolo dell’intellettuale all’interno del mondo culturale. Egli non ha più esclusivamente funzione celebrativa ma, ricoprendo cariche pubbliche, affronta tematiche di impegno civile. Le innovazioni sociali, giuridiche, economiche e culturali promesse da Napoleone richiamano nel Nord Italia numerosi intellettuali desiderosi di partecipare a questo rinnovamento. Nel Meridione invece la politica repressiva dei Borboni crea un vuoto culturale che si protrarrà per molti anni. Gli intellettuali, gli artisti e i letterati si trovano in questo periodo a rivestire un nuovo ruolo sociale. La maggior parte di essi deciderà di partecipare, come Foscolo; alcuni si asterranno, come Monti. Infine ricordiamo Vincenzo Cuoco che, oltre a partecipare alla vita politica del paese, approfondirà la riflessione sulle condizioni politiche del l’Italia di quel tempo.

Indice

CAPITOLO 1 - Panorama storico-culturale. Contesto storico. Contesto culturale. Panorama letterario.
CAPITOLO 2 - Vincenzo Monti (1754-1828). La vita. Pensiero politico. Personalità artistica. Liriche. Poemetti. Poemetti mitologici. Tragedie. Traduzioni. Prose.
CAPITOLO 3 - Ugo Foscolo (1778-1827). La vita. Il mondo ideale di Foscolo. I Sonetti. Le Odi. Le ultime lettere di Jacopo Ortis. I Sepolcri. Le Grazie. Tragedie. Prose. Traduzioni.
L’ETÀ DELLA RESTAURAZIONE E DEL RISORGIMENTO
Il Romanticismo
CAPITOLO 1 - Panorama storico-culturale. Contesto storico. Contesto culturale.
CAPITOLO 2 - Il Romanticismo. Caratteri artistici del Romanticismo. Caratteri filosofici e morali del Romanticismo. Il Romanticismo in Germania. Il Romanticismo in Inghilterra. Il Romanticismo in Francia. Diffusione del Romanticismo. Il Romanticismo in Italia. La polemica classico-romantica.
CAPITOLO 3 - Panorama letterario. Carlo Porta (1775-1821). Giovanni Berchet (1783-1851). Silvio Pellico (1789-1854). Cesare Balbo (1789-1853) Gioacchino Belli (1791-1863). Massimo D’Azeglio (1798-1866). Vincenzo Gioberti (1801-1852). Niccolò Tommaseo (1802-1874). Giuseppe Mazzini (1805-1872). Giuseppe Giusti (1809-1850). Aleardo Aleardi (1812-1878). Luigi Settembrini (1813-1876). Giovanni Prati (1815-1884). Francesco De Sanctis (1817-1883). Ippolito Nievo (1831-1861).
CAPITOLO 4 - Alessandro Manzoni (1785-1873). La vita. Il mondo spirituale di Manzoni. Le opere anteriori alla conversione. Le liriche politiche. Gli Inni Sacri. Le Tragedie. I Promessi Sposi. Gli scritti storici e critici. La questione della lingua.
CAPITOLO 5 - Giacomo Leopardi (1798-1837). La vita. La personalità e il pensiero di Leopardi. I Canti. I Paralipomeni della Batracomiomachia. Le Operette morali. I Pensieri. Lo Zibaldone. L’Epistolario.

0110-S
100 Articoli

Scheda tecnica

Tipo Scuola
Scuole Superiori
Numero Pagine
192
Altezza
150
Larghezza
105
Peso
122

Potrebbe anche piacerti

Esame di Italiano 1: Dalle...

Esame di italiano 1: Dalle origini al Quattrocento - Scuole Superiori
8,50 €

Esame di Italiano 2: Il...

Esame d'italiano 2: Il Cinquecento, il Seicento, il Settecento - scuol
8,50 €

Esame di Italiano 3: Parte...

Esame di italiano 3: Parte II - Il Novecento - Scuole Superiori
9,00 €

Foscolo - Manzoni -...

Foscolo - Manzoni - Leopardi - Vita, Personalità, Opere
8,50 €

Carducci - Pascoli -...

Carducci - Pascoli - D'Annunzio - Vita, Personalità, Opere
8,50 €

Verga - Pirandello - Svevo...

Verga - Pirandello - Svevo - Vita, Personalità, Opere
8,50 €

I Canti - Giacomo Leopardi...

I Canti - Giacomo Leopardi - testo integrale, versione in prosa, commento
9,50 €

I Promessi Sposi -...

I promessi sposi - Alessandro Manzoni - Riassunto
8,50 €

Mastro Don Gesualdo -...

Mastro Don Gesualdo - Giovanni Verga - Riassunto
7,00 €

Le confessioni di un...

Le confessioni di un italiano - Ippolito Nievo - Riassunto
7,00 €

I Malavoglia - Giovanni...

I Malavoglia - Giovanni Verga - Riassunto e personaggi
7,50 €